Regolamento d’istituto

Il regolamento d’istituto è l’attuazione dello Statuto in ogni scuola

Descrizione

Il regolamento di istituto, adottato da ciascuna scuola italiana, è la carta legislativa scolastica per eccellenza che fissa le modalità logistiche e gestionali della scuola finalizzate a garantire l’attuazione del PTOF in base ai criteri di trasparenza e coerenza.

È approvato dal Consiglio d’Istituto e non si deve ritenere che sia immodificabile, inalterabile, non aggiornabile. Motivazione per la quale qui, mostreremo come l’evoluzione normativa in atto spinge verso un’accurata revisione di tale strumento, anche in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico.

Finalità di un regolamento di istituto

Quali finalità ha un regolamento di istituto? Perché è importante? Cosa significa averne uno aggiornato alla normativa vigente?

Vediamolo insieme:

  • Stabilire delle regole per l’andamento generale dell’Istituto Scolastico;
  • Contribuire con l’osservanza degli obblighi desumenti dalla convivenza civile al raggiungimento delle finalità educative e formative appartenenti dell’istituzione scolastica
  • Regolamentare i comportamenti individuali e collettivi.

Tempi e scadenze

Approvazione del regolamento

30

Gen

Contatti

Ufficio responsabile del documento

Ulteriori informazioni

Riferimenti normativi
Il regolamento di istituto è elaborato tenendo conto del complesso delle principali fonti normative, contratti del personale della scuola, D.L.vo 29794, D.L.vo 81/08, D.PR. 249/98, DPR 2751999, D.L.vo 196/2003 e i decreti attuativi che disciplinano i molti ed articolati aspetti della scuola. Le regole interne ed i rapporti con gli alunni e i genitori sono scandite dagli Organi Collegiali e dal Dirigente Scolastico.
Menu